Menu

Apple vicina all’acquisizione di VoIP Call

icallDopo i rumors sul rinnovamento di iTunes e del suo modello di vendite, dopo la tanto chiacchierata acquisizione di Lala, Apple si dichiara pronta ad investire nel mondo della comunicazione VoIP. iCall è un provider di telefonia VoIP che fornisce un client per i suoi servizi su Windows e su iPhone. Le due aziende al momento stanno definendo un accordo che potrebbe concludersi per un cifra pari ai 60 milioni di dollari.

La Apple, che in questo momento ha una grande disponibilità di capitale, sta vivendo un periodo di grande successo. E, a dispetto della crisi, mentre le altre aziende continuano a chiudere stabilimenti e a procedere con licenziamenti del personale, Steve Jobs e soci investono piccole porzioni di capitale acquisendo piccole compagnie emergenti.

Arlo Gilbert, amministratore delegato di iCall, si è rifiutato di fare precisazioni sulla negoziazione; non è chiaro se Apple sia davvero interessata alla telefonia VoIP o se è solo una mossa preventiva per ridurre lo svantaggio nei confronti di Google che ha già acquisito due aziende del settore di recente: GrandCentral, conosciuta ora come Google Voice, e Gizmo5.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *