Menu

Saviano potrà dar vita al suo prossimo progetto: per lui 1.400.000euro!

cinemaIl suo film è stato ritenuto, dal ministero dei Beni culturali, un importante punto di interesse culturale nazionale, ecco perché per lui sono stati stanziati ben 1.400.000 euro. Roberto Saviano continua però ad attirare su di sé valanghe di polemiche.

Il film in questione è “Tatanka scatenato”, tratto da un racconto del libro “La bellezza e l’inferno” dello stesso Roberto Saviano, opera seconda di Giuseppe Gagliardi, che ha esordito con “La vera leggenda di Tony Vilar”.

Il film parla dei pugili di una cittadina nel Casertano, dove il ring rappresenta un po’ l’uno mezzo per un riscatto sociale. Il protagonista del film sarà il campione del mondo e vice campione olimpico, Clemente Russo, che prenderà parte alle riprese tra Roma e Berlino.

Dov’è la polemica? I finanziamenti statali sono oggetto di polemica, i fondi stanziati, non sempre garantiscono infatti un’ ottima riuscita del film. Ma la questione economica non è la sola, perché vi è una vera sfida tra mondo dell’arte e alcuni esponenti del governo. Partiamo dal presupposto che Saviano sia di sinistra, non facendone mai un mistero, anzi, è un uomo che sa far discutere e smuovere l’opinione pubblica, basti pensare a quanto fatto in “Gomorra”.

Ciò che ha infastidito un po’ tutti è il suo essere “approfittatore” e materialista, perché a lui poco importa se il denaro proviene da “destra” o “sinistra”.

Vedremo come andrà a finire quando il film sarà presentato sul red carpet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *