Menu

Apple sfida Google: ora anche nell’advertising

Presto potrebbe venire a galla la rivalità tra Apple e Google, non solo per quanto riguarda i device; secondo quanto è stato pubblicato dal settimanale BusinessWeek l’oggetto del contendere sarebbe anche il mobile advertising che, secondo Steve Jobs, necessiterebbe di un rapido e marcato cambiamento.

Intaccando anche la piattaforma di mobile advertising, Apple potrebbe davero rivoluzionare lo status di cose, diventando il nuovo punto di riferimento al posto dell’attuale AdMob, società da poco inglobata da Google. Ecco, quindi, come si spiega la recente acquisizione di Quattro Wireless, rivale già di AdMob, nonché infrastruttura già avviata, da modificare opportunamente, indispensabile per vincere sulla concorrenza.

Il sistema di mobile advertising di Apple potrebbe presentare annunci personalizzati in relazione al luogo in cui ci si trova, aiutandosi col GPS, o sfruttando, sotto consenso, i dati personali presenti nel device, utlizzando la pubblicità in stretta connessione con le esigenze e le tendenze della gente. L’obiettivo che primeggia per Apple, come sempre, è quello di monetizzare al massimo sfruttando le caratteristiche del proprio device.

Era ora che Apple si muovesse anche in questa direzione, e questa volta per Google sarà davvero una sfida pericolosa. Ma si sa che quando in campo gioca la Apple la vittoria è assicurata. Aspettiamo, intanto, di vedere come si evolverà la situazione a riguardo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *