Menu

Sundance, prende inizio il Festival per film indipendenti

Alla 26esima edizione del Sundance Film Festival, verranno presentati 112 film, di cui 58 in concorso, provenienti da 38 nazioni diverse; la manifestazione è stata creata da Robert Redford per dare maggior rilievo ai film indipendenti. L’unico film italiano presente alla manifestazione sarà “Io sono l’amore” di Luca Guadagnino con l’attrice inglese Tilda Swinton.
Quest’anno vi sarà una vera e propria parata di star con l’arrivo di Orlando Bloom e Natalie Portman rispettivamente impegnati in “Sympathy for delicious” e “Hesher”.

Il festival di Sundance venne ideato nel 1978 per aiutare i giovani registi a far conoscere i loro lavori; grazie all’esperienza di Redford la manifestazione è diventata uno dei più importanti trampolini di lancio per i registi indipendenti e soprattutto in cerca di finanziamenti.
Inoltre ogni anno vengono proposte delle particolari tematiche, per esempio quest’anno parteciperanno tre film dedicati alla guerra in Afghanistan.
Dal concorso gli scorsi anni sono usciti Quentin Tarantino (partecipò con “Le Iene”), Steven Soderbergh, Paul Anderson, Robert Rodriguez e Jim Jarmusch.
Per citare uno degli ultimi film di rilievo che ha partecipato a questa manifestazione, ricordiamo “Precious”, il film drammatico su una giovane afroamericana analfabeta che ha permesso la vittoria di un Golden Globe per l’interpretazione di Mo’nique.
Vedremo quale film otterrà successo quest’anno.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *