Menu

Guy Ritchie: “Madonna mi obbligava a fare sesso”

Il loro divorzio ha portato a troppa cattiveria, nonostante abbiano avuto anche dei bambini; Guy Ritchie ha deciso di diffamare la sua ex moglie Madonna attraverso i media.
“Una pazza scatenata, una fuori di testa! Pensa che mi obbligava a fare sesso con il sottofondo delle sue canzoni. Amava particolarmente farlo sulla ‘Sound’, una poltrona dotata di un sistema audio integrato per l’ascolto stereofonico della musica, collegabile a un qualsiasi lettore mp3 ha due altoparlanti invisibili nella spalliera. Ne possedeva 10 di colori diversi. Era maniaca del Made in Italy, se le faceva arrivare dall’Italia perché andava matta per il design della prestigiosa griffe Natuzzi”, spiega Guy.

Caduta di stile? Forse fin troppa per l‘ex marito della diva della musica, una delle vere icone amate in tutto il mondo. Ma non temete, non è ancora finita: Guy ha continuato dicendo: “Io preferivo il sesso sul letto ma lei lo voleva complicato. Ed ecco che mi costringeva a rapporti con la sua musica in sottofondo. Conosco a memoria Secrets, Vogue, Holiday e tutte le sue oltre 500 canzoni perché ero costretto ad ascoltarle anche nei momenti più intimi”.
I sassolini dalla scarpa se li è finalmente tolti, ora come reagirà Madonna?
E soprattutto caro vecchio Guy, se davvero te la passavi così male vicino a questa donna, come mai non hai deciso di mollare prima? Resta il fatto che gettare la propria vita in pasto ai media è quanto di più terribile si possa fare.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *