Menu

In tribunale il medico di Michael Jackson

La vita del dottor Conrad Murray, non è più stata la stessa da quando la star del pop, Michael Jackson è morto.
Lui che era il suo medico personale pare aver deciso di fare un passo importante: nelle prossime ore potrebbe consegnarsi alla giustizia americana per essere quindi incriminato per omicidio involontario.

La notizia è stata diffusa dal sito “Tmz”, che ipotizza un arresto entro 24 ore.
Ma non sono della stessa idea i legali del dottor Murray, uno di loro infatti ha detto invece che al medico non è stato chiesto di consegnarsi alle autorità o di presentarsi in tribunale in rapporto alla morte del cantante.

Ma sempre secondo le voci e le parole scritte sul sito internet, nell’ufficio del procuratore della contea di Los Angeles ci sarebbe un fascicolo a carico del medico. Murray per omicidio involontario potrebbe rischiare di finire in carcere per i prossimi 4 anni.
Sin dai primi momenti il medico è stato ritenuto vittima per quanto accaduto alla popstar, fu lui ad iniettare a Michael la dose letale di Propofol (un potentissimo anestetico in genere usato in sede ospedaliera) che ha stroncato il cantante.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *