Menu

Gli inglesi pronti a boicottare Tim Burton

Pare che la popolazione inglese sia pronta a scontrarsi con la Walt Disney Motion Picture; sembrerebbe che alcune catene di cinema inglesi (per esempio Odeon, Vue e Cineworld) siano intenzionate a boicottare l’uscita dell’attesissima pellicola di Tim Burton “Alice in Wonderland” pronta ad uscire nel mese di marzo.

Come mai questo tentativo? In parte sembra difficile da comprendere e accettare, ma pare che l’arco di tempo che divide la disponibilità cinematografica e la vendita del dvd del film, è stata accorciata passando da 17 settimane a 12.

“Dobbiamo mantenere un business salutare tanto a livello di distribuzione cinematografica che home video e restiamo fedeli alla normale finestra di release. Finestra che può essere rivista in circostanze particolari come quella di Alice”, ha affermato un esperto della Disney.
In questo modo, spiegano i responsabili dei cinema sopracitati, questo non farà altro che disincentivare le persone dal recarsi al cinema a vedere il film, se esso sarà disponibile in dvd a soli due, tre mesi dall’uscita in sala.
Con questo strano giochetto, la Disney potrebbe perdere ben 40 milioni di sterline (circa 55 milioni di euro).
Di certo essendo il film uno degli eventi più importanti dell’anno, le due parti proveranno a trovare un compromesso.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *