Menu

Will Smith, da attore a politico?

Prima di lui sono stati in tanti a lasciare il mondo dello showbiz per lanciarsi verso la scalata politica, il primo fu Ronald Wilson Reagan, diventato poi il 40° Presidente degli Stati Uniti d’America.
Ricorderete poi il grande scalpore creato da Arnold Schwarzenegger quando si propose alla carica di Governatore della California, fu difficile credere che la sua proposta fosse reale, forse perché tutti continuavano a vederlo come “Conan, il barbaro”.

Ma nonostante tutto ciò lui, attore, politico, imprenditore e culturista austriaco (naturalizzato statunitense) riuscì a diventare il 38° Governatore della California.
E la storia non si ferma di certo qui: nelle ultime ore è iniziata a circolare una particolare notizia in merito al bravissimo Will Smith, pronto forse a fare il passo già percorso dai due personaggi citati sopra.

E’ stata sua moglie Jada Pinkett Smith ad alimentare il fuoco, affermando che il marito una volta le ha confessato che il suo sogno è quello di diventare Presidente; subito dopo però, la donna ha precisato che “non si sente proprio tagliata” per il ruolo di First Lady, bè di certo non le farebbe così schifo!
Insomma se ce l’ha fatta Obama, perché non Will Smith?
Lui, nato come attore comico per la serie tv “Il principe di Bel Air”, ha saputo farsi amare dalla gente, e forse riuscirà davvero a fare qualcosa di importante e particolare affinché l’America gli doni fiducia, per poter riscrivere insieme una nuova pagine della cultura degli States.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *