Menu

L’attore Charlie Sheen entra in riabilitazione

E’ stato arrestato 2 mesi fa per aver aggredito sua moglie Brooke Mueller: stiamo parlando dell’attore Charlie Sheen che ha quindi dovuto lasciare il set della serie tv “Two and a Half Men” per entrare in un centro di riabilitazione. La notizia é stata diffusa da Stan Rosenfield, l’ufficio stampa dell’uomo, che attraverso una nota ha voluto spiegare meglio la decisione dell’attore, un gesto che deve essere interpretato come una “misura preventiva”.
I legali della moglie dicono però che anche lei sarebbe ricoverata in una clinica di reinserimento.

“Sheen ha chiesto il rispetto della sua privacy. Non verranno rilasciate ulteriori dichiarazioni”, ha poi concluso Rosenfield, al quale é stato severamente vietato di spiegare ai giornalisti le motivazioni che hanno spinto l’attore a curarsi. Ma soprattutto…che tipo di riabilitazione seguirà? perché ricordiamo che le accuse a suo carico sono davvero tante.
Intanto l’attore riceve tutto il rispetto e il sostegno del cast e della produzione della serie tv “Two and a Half Men” per la quale stava lavorando: “Non possiamo che supportare Charlie nella sua decisione di intraprendere in modo volontario questo trattamento. Gli auguriamo il meglio anche nella sua vita privata”.
A causa del forzato “addio” dell’attore le riprese della serie, prodotta e diffusa dalla CBS, sono quindi state sospese.
Negli ultimi mesi abbiamo parlato di lui che prima ha minacciato e poi aggredito la moglie nella loro casa di Aspen, in Colorado.
Il processo é ancora in corso e l’attore dovrà presentarsi di nuovo davanti alla corte il prossimo 15 marzo.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *