Menu

Il nuovo “Susan Boyle” é un americano e si chiama Michael Lynche

Ultimamente abbiamo avuto conferme su conferme, anche nel nostro Paese: i talent show televisivi sono diventati una vera e propria “miniera” di giovani talenti pronti per essere lanciati. Se da noi troviamo gli aspiranti “Amici” o i talenti targati “X Factor”, in attesa che torni in programma “Italia’s got talent”, in America si godono il loro “America Idol”, un sogno che incanta migliaia di persone.

In questa nona edizione del programma americano é nata una nuova stella, il cantante Michael Lynche, già definito come il “Susan Boyle” americano, per merito della sua forte espressività e capacità canora.

Lo hanno ribattezzato “Big Mike”, ed é un ragazzone con uno stile fluido, con una vocalità che nasce grazie ad un mix tra Jimi Hendrix, Al Green e Maxwell, che sono infatti i suoi artisti preferiti. E così Michael ha prima di tutto conquistato il pubblico del piccolo schermo, mentre parallelamente sta continuando a spopolare sul web, dove il suo video di esibizione é diventato uno dei più cliccati al mondo.
Grazie a YouTube possiamo infatti conoscerlo anche noi, lasciandoci avvolgere da quella sua voce graffiante e melodica, una voce black, che non teme alcun confronto.
Michael é ancora molto giovane, classe 1983, e arriva da New York con una sua citazione preferita sempre in mente: “I fatti non contano se si ha un sogno”. Come dargli torto?
Che sia davvero nata una stella?

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *