Menu

Gli iMac guidano la ripresa dei desktop

Dopo il crollo drastico delle vendite dei computer desktop che ha tanto caratterizzato gli anni passati, il 2010 sarebbe l’anno della ripresa per i pc da scrivania portando, così, ad un incremento di settore. A capo della ripresa non saranno i pc Windows ma quelli della mela, grazie alle straordinarie, nonché eccellenti, prestazioni dei nuovi Mac presentati qualche mese fà. Secondo le stime dell’analista Robert Cihra di Caris & Company, assisteremo ad un crescita molto limitata, che si aggirerà attorno il 3%, messo a confronto con il 12% registrato nel 2009. I computer della mela contribuiranno per 1/4 alla ripresa.

Le performance di vendita degli iMac sono già state rese ufficiali dalla Apple. Gli iMac hanno contribuito al raggiungimento dei record di vendite nel primo trimestre fiscale 2010 e, invece, nel solo mese di Novembre 2009 hanno incrementato la crescita del 74% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’analista di Caris & Company guarda al di là delle vendite e delle stime fatte sul mercato, mostrando tutto il suo apprezzamento nei confronti della politica commerciale di Apple che si distingue dalle altre aziende del settore per la capacità di mantenere inalterato il prezzo medio di vendita (ASP) dei propri prodotti desktop e il proprio margine lordo nonostante il calo generale dei prezzi dei prodotti.

Le stime fatte hanno esplicitato una previsione positiva che ipotizza una crescita generale del comparto Mac con una crescita superiore di 1,6 volte alla media del settore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *