Menu

Jesse James chiede scusa alla moglie, Sandra Bullock

Di certo, dopo il caos che si é creato, il tatuatissimo Jesse James, marito della bravissima attrice premio Oscar, Sandra Bullock, ha deciso di chiedere pubblicamente scusa per quanto ha fatto: “Mi merito le peggiori conseguenze per le mie azioni. Ma spero che un giorno possano trovare in fondo al cuore la bontà di perdonarmi”.

Ma é troppo facile chiedere scusa una volta che il danno é stato fatto, e così secondo le ultime notizie, l’attrice ha lasciato la casa in cui i due vivevano insieme.

L’uomo ha continuato dicendo: “La maggior parte delle accuse sono false e infondate. Ma qui c’è solo un colpevole. E sono io. Ho agito da stupido e accetterò le conseguenze. Mi dispiace aver causato tanto dolore e imbarazzo a mia moglie e ai nostri tre bambini”.
Ma era così difficile pensarci prima, mentre Jessi si trovava in profonda (profondissima!) intimità con la modella altrettanto tatuata, Michell “Bombshell” McGee, sua amante!?
E la McGee si difende dicendo che é stata sì amante per 11 mesi, ma la quale dice che “Non l’avrei mai fatto se avessi saputo che era sposato”.
L’uomo non é nuovo a comportamenti burrascosi in campo amoroso: ha avuto un bambino e una bambina dalla prima moglie e un’altra figlia dalla seconda, la pornodiva Janine Lindumulder.
Si é sposato poi con l’attrice nel 2005.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *