Menu

Italia, 2009 anno di boom per il Fotovoltaico

Grande annata quella del 2009 per l’Italia e l’energia fotovoltaica. Il boom infatti che si riscontra dai dati è assolutamente incredibile, se pensiamo il periodo di recessione che stiamo affrontando, probabilmente il più difficile per l’economia dell’Italia da dieci anni ad oggi.

Il fotovoltaico italiano è cresciuto del 72% in termini di potenza installata (580 megawatt ) producendo un fatturato di 2,34 miliardi, cresciuto del 28%. I dati sono stati presentati dal Solar Energy Report del Politecnico di Milano.
Vittorio Chiesa, direttore dell’Energy Strategy group del Politecnico di Milano e coordinatore dello studio “Il 2009 è stato a chiaroscuri. La prima metà è partita lentamente, sotto l’impatto della crisi e della rarefazione delle risorse finanziarie e solo nella seconda metà c’è stata l’accelerazione, soprattutto perché la fine del regime attuale di incentivazione cominciava ad avvicinarsi è così il limite a 1200 gigawatt installati del conto energia” ha detto il direttore Chiesa. “E’ una corsa ancora in atto, che prevediamo permarrà per tutta la prima parte del 2010. Poi, con il nuovo conto energia (e tariffe più basse) sconteremo un rallentamento vero“.

Ma nel mercato del fotovoltaico italiano, stanno preparando l’ingresso anche alcune società estere. Come si comporteranno le aziende italiane? Chiesa spiega che “le aziende hanno dovuto giocare in difesa, molte anche bene, per reggere l’urto. Automatizzando i processi produttivi, cercando di sviluppare efficienze. Però, nella sostanza, poco è cambiato nella situazione di dipendenza italiana per la materia prima base, il polisilicio“. Dunque prepariamoci ad un ingresso massiccio di numerose società estere, spagnole su tutti, che a causa della recessione internazionale, proveranno ad inserirsi nel florido mercato italiano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *