Menu

Sabina Guzzanti e il nuovo documentario dedicato all’Abruzzo

Mantenendo un forte contatto con il web e il suo grande gruppo di fan, Sabina Guzzanti usa il suo blog per annunciare il suo nuovo lavoro, un nuovo documentario che si occuperà del sisma che ormai un anno fa ha colpito l’Abruzzo. A scegliere il titolo sono stati proprio i suoi fan che hanno costantemente seguito quando da lei raccontato nella sua pagina internet.
Il titolo scelto é “Draquila – L’Italia che trema” e il trailer ufficiale sarà rilasciato il 6 aprile, mentre il film verrà diffuso non prima del mese di maggio.

“Questa città, dopo il terremoto, è stata oggetto di un martellamento mediatico in cui si è vista un’evidente distinzione tra quello che la stampa locale denunciava e quello che le tv nazionali riportavano. L’Aquila rischia di prestarsi come set cinematografico e questo va a ledere la necessità di una ricostruzione partecipata, che parta dal basso, cosa che è mancata fino a questo momento“, ha detto la bravissima attrice e regista.
Per poter dare vita alla sua pellicola, Sabina ha dovuto viaggiare molto dividendosi tra Roma e L’Aquila e rappresenta un nuovo lavoro di regia per l’attrice che 5 anni fa esordì in questo ruolo con “Viva Zapatero!”, un vero successo che é stato capace di raggiungere i 1.733.000 euro al botteghino nazionale.
Ricordiamo che con quel documentario per la Guzzanti ci fu la candidatura al European Film Awards come Miglior Documentario dell’anno e soprattutto al grande festival del cinema indipendente americano, il Sundance Film Festival.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *