Menu

Triste lutto per il mondo dello spettacolo italiano: addio a Raimondo Vianello

E’ stato per anni e anni protagonista indiscusso del varietà italiano, il re della comicità, Raimondo Vianello è scomparso nelle scorse ore, lui che é stato il volto della televisione italiana, affiancato sempre dalla fedele moglie, compagna di vita e di lavoro, Sandra Mondaini. I due si sposarono nel 1962 e formarono la coppia indimenticabile del mondo dello spettacolo italiano.
Raimondo nacque nel 1922 e a partire dagli anni ‘50 ha preso parte attivamente al mondo del teatro, del cinema e della tv; ora i suoi colleghi non possono fare altro che ricordarlo, intramontabile e allegro come sempre é stato: “Mi dispiace profondamente è una persona che ha vissuto tanto e che ha dato tanto a chi lo ha seguito. Muore con lui un’intera generazione. La generazione di Corrado, di Tognazzi e appunto di Vianello. Una delle persone che ha sicuramente ispirato parte del mio comportamento, senza dubbio. Lui aveva questa sorta di comicità slow e molto inglese che mi ha sempre affascinato”, ha detto Paolo Bonolis.

L’attore romano ha saputo donare sorrisi a tante diverse generazioni, ed ora che lui non c’é più tutti pensano a lei, Sandra, donna che combatte contro il cancro da anni. Una volta, proprio lei, annunciando il suo addio alla televisione, disse: “Ho avuto e combattuto il cancro e da tre anni convivo con questa malattia, la vasculite, che provoca l’infiammazione dei muscoli e dolori fortissimi. Ormai al massimo potrei interpretare una vecchia zia in carrozzella. La mia é una malattia rara nessuno conosce la cura”.
E dietro di lei, la voce possente di Vianello replicava: “Io sì!”
E lei, rispondendo ironicamente concluse dicendo: “E naturalmente non vuoi dirmela…”.
Ma oggi le cose sono andate in modo diverso; i due non riuscirono mai ad avere figli, ma adottarono un’intera famiglia di filippini.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *