Menu

Maria De Filippi crede in “Italia’ s Got Talent”

Dopo aver visto il format presentato in tantissimi Paesi, anche l’Italia ha deciso di proporre questa piacevolissima sorpresa targata Mediaset: “Italia’s Got Talent” é considerato il nuovo vero talent show dove ci si diverte e dove ci si commuove con storie più o meno drammatiche di persone che cercano in tutti i modi di trovare il successo.
Milioni di spettatori incuriositi da questa sorta di X Factor mescolato con “La Corrida”, dove si presentano ai provini persona improbabili, contrapposte a coloro che nutrono un vero talento dentro loro stessi.
Punto di forza che incuriosisce lo spettatore é anche la giuria, dove troviamo l’ex presidente della Sony Music Italia, Rudy Zerbi, la conduttrice Mediaset di punta, Maria De Filippi, e Gerry Scotti.

Prendendo spunto dal successo ottenuto in Gran Bretagna con “Britain’s Got Talent”, anche l’Italia cerca la sua Susan Boyle, e forse il Bel Paese l’ha già trovata dopo aver visto l’esibizione della cantante lirica Carmen Masola, della serie “non abbiamo nulla da invidiare agli altri”.
“La forma di racconto è assolutamente molto moderna e vincente per le nostre abitudini. Mi sono divertita a vedere di tutto”, dice Maria De Filippi, piacevole scoperta all’interno del programma dove mostra il suo lato più ironico.
Non pensavo, dopo 25 anni di carriera, che un programma potesse darmi così tante emozioni e tanta adrenalina. Per me non è solo una nuova avventura, c’è anche la curiosità per un ruolo nuovo come quello del giudice e per una trasmissione che tenta di portare un linguaggio diverso. Spero che lo spettacolo trasmetta al pubblico a casa le stesse sensazioni che provo io sul banco dei giudici”, ha detto Gerry Scotti che ha saputo commuoversi davanti all’esibizione del 19enne trentino Federico Fattinger, giovane 19enne cantautore che si é esibito con una canzone in ricordo della mamma scomparsa da un anno.
La cosa certa é che ne vedremo davvero delle belle.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *