Menu

BMW, grande 2010: vendite da record

Se il mercato dell’auto ha passato un 2010 ben poco esaltante, non tutte le case automobilistiche hanno chiuso i bilanci in negativo. E’ il caso della BMW: la casa automobilistica tedesca infatti ha chiuso l’anno 2010 facendo segnare un attivo molto importante, rispetto all’anno precedente. La BMW infatti ha chiuso il bilancio delle vendite con un +13.6% rispetto al 2009, vendendo una quota di autovetture pari a 1.46 milioni. E’ dunque chiaro che il 2010 è stato un anno nettamenete migliore per la scuderia tedesca, grazie all’immissione delle proprie vetture in un nuovo mercato, sicuramente in espansione, come quello cinese. Infatti la BMW ha fatto segnare un incremento delle vendite in Cina assolutamente esaltante: +86.7%, con una quota di autovetture vendute pari a 168.998 vetture. E’ evidente che questo dato ha inciso e non poco sul dato finale delle vendite, anceh se il mercato principale per la BMW resta quello interno: è proprio in Germania che la casa automobilistica tedesca ha visto la quota più alta di vetture immatricolate. Come dimostrano i dati, il gruppo automobilistico bavarese ha fatto segnare un soddisfacente +3.1% nelle vendite in Germania. Per il 2011 i dirigenti bavaresi si aspettano un ulteriore aumento delle vendite: è l’idea e l’auspicio di Ian Robertson, manager BMW, che ha dichiarato come l’obiettivo per l’anno in corso sia quello di superare quota 1.5 milioni di auto vendute.

Pietro Gugliotta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *