Menu

Inflazione in crescita, gli italiani sempre più poveri

Continuano ad ascendere i valori dell’inflazione che a febbraio 2011 ha superato il picco toccato a novembre 2008; a rivelarlo sono le indagini Istat secondo cui a febbraio si è verificato un aumento dello 0,3% dei prezzi rispetto al mese precedente, mentre il rincaro è del 2,4% rispetto a febbraio 2010 con una conseguente riduzione della possibilità d’acquisto .

A originare l’accelerazione dell’inflazione è principalmente il marcato aumento dei prezzi dei beni alimentari ed energetici causato dalla crescente richiesta dei paesi emergenti e dalla speculazione incontrollata. A subire i rialzi più notevoli a febbraio sono stati soprattutto i carburanti con un rincaro del 11,8% per la benzina rispetto allo scorso anno e del 18% per il gasolio; questi dati però risentono parzialmente delle conseguenze della crisi libica destinata a dare un’impronta ancor più negativa ai dati del prossimo mese. Gli eventi politici dell’area magrebina cominciati lo scorso dicembre hanno invece influito sulla fiducia negli investimenti che potrebbe rallentare la creazione di nuovi posti di lavoro, condizione necessaria per la ripresa economica.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *