Menu

Paura per Jonathan Rhys Meyers: l’attore tenta il suicidio!

Il famoso attore Jonathan Rhys Meyers, nato a Dublino nel 1977 e giunto al successo grazie a “Velvet Goldmine”, pellicola del 1998 diretta da Todd Haynes, è finito in ospedale.
Il famoso attore che ha interpretato lo spietato Enrico VIII in “The Tudors” è stato trasportato d’urgenza con l’ambulanza e secondo le prime voci riportate da alcuni tabloid, tra i quali il The Sun, avrebbe addirittura tentato di suicidarsi dopo aver inghiottito alcune pillole.

“E’ molto triste e non fa altro che confermare il sospetto che abbia tentato di togliersi la vita”, ha rivelato una fonte molto vicina all’attore.
Il sexy 33enne purtroppo è vittima della dipendenza da alcol, un problema che ha cercato di combattere per diversi anni; di recente aveva addirittura deciso di ricoverarsi per riuscire a disintossicarsi.
Il giovane Rhys Meyers è stato trovato accasciato sul pavimento di casa sua e, nonostante il suo visibile stato di shock, ha provato a spiegare ai paramedici di non voler essere soccorso.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *