Menu

Colpo di scena nel “caso Nonciclopedia”: Vasco ritira la denuncia!

Il simpatico sito nato come parodia del più famoso Wikipedia torna a svolgere il suo consueto “lavoro”: lo sfogo di migliaia di sostenitori su Facebook ha portato davvero bene a Nonciclopedia che può riaprire i battenti in seguito al ritiro della denuncia del rocker Vasco Rossi.
“Tutto bene quel che finisce bene”, scrive il cantante sulla sua pagina Facebook, famoso social network che lo ha letteralmente preso di mira in seguito alla lunga polemica e alla denuncia per diffamazione partita dai suoi legali.

Dopo le polemiche Vasco Rossi è stato preso di mira in continuazione, non possiamo non dire che dopo questa sfortunata avventura la sua immagine è stata fortemente screditata.
Nonciclopeadia riapre e come doveroso ringrazia i suoi numerosi sostenitori: “Cari lettori, Ringraziandovi per il caloroso sostegno, vogliamo innanzitutto chiarire che ci dissociamo dalla violenza con cui il web ha reagito alla nostra decisione di oscurare il sito. Il nostro intento non è mai stato quello di incitare l’utenza contro Vasco quanto quello di informarla dei fatti avvenuti. Ci scusiamo se i contenuti della pagina di Vasco Rossi sono sembrati diffamatori, non c’è mai stata l’intenzione di offendere il cantante. Aggiungiamo che non abbiamo responsabilità sulle presunte versioni della pagina su Vasco Rossi che circolano in rete, non corrette in quanto non presenti sul nostro sito. Da entrambe le parti c’è una volontà di garantire umorismo di qualità, pertanto non escludiamo la possibilità futura che un giorno su Nonciclopedia tornerà ad esistere un articolo su Vasco Rossi che faccia ridere tutti quanti. Tania Sachs, la portavoce ufficiale del rocker, ha assicurato di poter ritirare la querela contro Nonciclopedia”.
Ovviamente non ci sarà più la pagina dedicata al rocker, che è stata comunque cancellata come da lui richiesto.

Alessandra Battistini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *