Menu

WhatsApp: da gennaio abbonamento annuale anche per iPhone

Sembrava essere una prerogativa di altri sistemi operativi mobile, come Android o BlackBerry, ed invece la scure di WhatsApp colpirà gli utenti Apple. Chi possiede un iPhone, ha già pagato l’app di WhatsApp: una app a pagamento, come tante altre. Gli utenti di Android, giusto per fare un esempio, avevano potuto scaricare l’app gratuitamente: una sorta di periodo di prova però, dato che dopo 12 mesi dall’installazione di WhatsApp, l’applicazione richiedeva un canone annuale. Si tratta di una cifra assolutamente ragionevole e bassa, 0.99 dollari, ma il vero problema è …

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *