Menu

Lo studio in casa? Ecco qualche idea

In una casa contemporanea lo spazio studio ha sostituito la biblioteca ed il salotto, ambienti che sino a metà novecento hanno caratterizzato le abitazioni italiane. Uno studio oggi è necessario perché diventa complicato ed impossibile avere un attimo di privacy nella living room ed allora è prioritario fare alcune scelte giusta. Oggi poi lo studio spesso e volentieri diventa luogo di lavoro di migliaia di professionisti in remoto ed allora bisogna fare attenzione.

Le idee per arredare lo studio a casa possono essere veramente tante, vediamone alcune insieme.

Semplice e contemporaneo

Uno studio semplice e contemporaneo passa sicuramente dalla scelta accurate dei colori, pertanto meglio puntare su colori morbidi e tenui, magari pastello o naturali, legni che diventano particolari accoglienti come il parquet.
Un divano semplice in ecrù è l’ideale per un attimo di relax o per una confidenza con un collega o un ospite, un bel tavolo in vetro e mobili simili rendono l’ambiente molto particolare e se si vuole dare un tocco di raffinatezza è sufficiente inserire del verde come orchidee o bonsai. Le piante nello studio stanno molto bene e alleggeriscono l’ambiente. La finestra va sempre valorizzata meglio se con una tenda solare per evitare il freddo invernale o il caldo estivo.

Zahara Architecture Biolab : Studio minimalista di ZAHARA architecture biolab

Zona studio ricavata in mansarda

In mansarda è possibile ricavare uno studio grande e bello, riservato ed idoneo per lavorare in massimo relax.

Mansarda : Studio eclettico di Plastudio

Sfruttando la luce è possibile posizionare un tavolo davanti alla vetrata o alla parete trasparente, meglio se si punta su un arredamento semplice sospeso tra un mood shabby chic ed un ambient naturale, utilizzando materiale semplice come il legno per il tavolo e sedie e per i mobili che possono essere persino ristrutturati. Importante l’inserimento di uno o più tappeti per rendere la stanza accogliente e simpatica, ma sopratutto vivibile.
Importante poi pensare ad una postazione computer che sia comoda ed allora in un angolo del tavolo è bene attrezzare il tutto per poter lavorare al meglio anche con stampante e scanner.

Una buona illuminazione, un buon clima complessivo fanno della zona studio quella che forse è la più personale e discreta.

Fotografie: da homify

Tags:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *